fbpx

I 5 monumenti storici da non perdere nascosti nelle strade di Bruxelles.

Aggiornato il 14 febbraio 2022 da pierre

5 monumenti storici nascosti nelle strade di Bruxelles.

 

Di tutte le città d'Europa, Bruxelles è uno dei più turistici. Nel 2019, infatti, ne ha accolti più di quattro milioni turisti assetato di avventura. Lo troveranno sicuramente nella capitale belga, sia in forma culinaria con i suoi sontuosi piatti che attraverso i suoi monumenti storici intriso di fascino belga. Tuttavia, la maggior parte dei visitatori vede solo la piazza principale e il Manneken Pis, Il che non è un problema in sé, ma ci sono una moltitudine di altri importanti monumenti storici nascosti nella capitale che sono spesso trascurati dai turisti. Che sia per approfondire la tua conoscenza della città di Bruxelles o per rinfrescarti la memoria, ecco un elenco di monumenti da vedere la prossima volta che visiterai questa città.

potresti essere interessato anche a:

Visita il Palazzo Reale di Bruxelles 

Questo palazzo, situato nel centro di Bruxelles, essendo la residenza amministrativa del re oltre che il suo posto di lavoro, abita diversi manufatti storici. In effetti, il palazzo stesso, costruito nel 1783, è una reliquia architettonica di un'altra epoca. Tuttavia, le vere star sono all'interno dell'edificio. Puoi trovare mobili antichi, ritratti della famiglia reale e molti altri. D'altra parte, l'interno del palazzo è aperto al pubblico solo dalla festa nazionale del 21 luglio fino all'inizio di settembre. Sapevi che il Palazzo Reale belga ha un clone in un altro paese?

 

 

Vedi questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aris Setya (@aris.setya)

Scopri il luogo in cui re e regine si sposano: Cattedrale di St-Michel e Ste-Gudule: The

Situato in uno degli incroci più trafficati di Bruxelles, vicino alla sabbia, questa cattedrale è un perfetto esempio dell'architettura gotica che dominava l'Europa nel Medioevo attraverso la sua facciata esterna e il suo interno. Questa cattedrale ha anche un grande valore religioso per la città di Bruxelles poiché San Michele e Santa Gudule sono i santi patroni della città.


 

Luogo normalmente chiuso al pubblico, il Serre reali di Laeken:

Queste serre situate alla periferia di Bruxelles ospitano un'enorme varietà di piante e fiori raccolti nel corso dei secoli. Inizialmente create dal re Leopoldo II, queste serre sono piene di diverse piante da lui scoperte durante le sue spedizioni. In questo complesso di 2 ettari si trova anche una piccola cappella chiamata “chiesa di ferro” che vale la pena visitare. Le serre reali di Laeken non sono permanentemente aperti. Se sei di passaggio quando aprono, assicurati di visitarli!


La casa di un grande umanista: Casa Erasmus:

Gli appassionati di letteratura e filosofia apprezzeranno molto questo monumento. Infatti, come suggerisce il nome, questo stabilimento ospitò il grande umanista Erasmo durante il suo soggiorno di 5 mesi nel 1521 nella capitale del Belgio. All'interno si trova un museo in suo onore che contiene una varietà di reperti della sua visita, come diversi testi originali e documenti scritti dallo stesso Erasmo durante il suo soggiorno.


Una delle ultime vestigia medievali di Bruxelles, il Porta Hal

Costruito nel 1381, questo edificio è considerato una delle ultime reliquie delle seconde mura medievali che proteggevano la città di Bruxelles durante il Medioevo. Ha svolto diverse funzioni, dalla soffitta alla prigione, dopo che la sua funzione militare fu abbandonata nel 1564, prima di diventare un museo nel 1847. Oggi questo museo contiene una varietà di oggetti militari e artistici di valore estetico e storico. Bruxelles nasconde in queste viscere un'immensa varietà di monumenti storici e musei per accontentare tutti, appassionati di botanica o storici in erba.

 

 

Vedi questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aris Setya (@aris.setya)

(c) Foto di copertina: Aris Setya

pierre

A malapena un piede nella capitale belga, Pierre lancia "InsideBrussels.be", l'idea è semplice: "Cosa fare? Dove andare a mangiare o bere qualcosa?" Imprenditore nel cuore, questo non è il suo primo progetto! Lontano da lì. Come il vino, con il tempo il progetto migliora! Pierre non esita a condividere i suoi preferiti e i migliori indirizzi di ristoranti di Bruxelles che potrebbe consigliarvi ad occhi chiusi.