Autoworld, abbiamo testato questo viaggio nella storia dell'automobile per tutta la famiglia

Autoworld, abbiamo testato questo viaggio nella storia dell'automobile per tutta la famiglia
Autoworld nel Parco del Cinquecentenario (c) Foto Pierre Halleux

Aggiornato il 23 giugno 2024 da pierre

Vuoi tornare indietro nel tempo e scoprire l'evoluzione dell'automobile con la famiglia? Dirigiti ad Autoworld, un museo unico situato nel Parc du Cinquantenaire a Bruxelles. Questo fine settimana io e il mio compagno abbiamo avuto la possibilità di visitare questo tempio dedicato agli appassionati di auto e ne siamo rimasti conquistati!

Un viaggio nel tempo per grandi e piccini

Appena arrivati, siamo rimasti colpiti dall'imponente architettura dell'edificio, che in passato ospitava il Palais des Expositions Universelles dal 1897. Quando abbiamo varcato le porte di Autoworld, quello che ci aspettava era un vero viaggio indietro nel tempo. Su più di 300 ettari sono esposti più di 8 veicoli, carrozze e motocicli di diverse origini ed epoche.

Modelli iconici per tutti i gusti

Autoworld nel Parco del Cinquecentenario (c) Foto Pierre Halleux

Dai modelli iconici degli inizi dell'automobile alle auto da corsa più moderne, ce n'è per tutti i gusti. I nostri bambini erano affascinati dalle autopompe vintage, dai camion giganteschi e dalle motociclette scintillanti. Hanno potuto mettersi al volante di alcuni modelli in miniatura e anche divertirsi in un'area giochi dedicata ai più piccoli.

Mostre temporanee ed eventi speciali per tutta la famiglia

Autoworld offre anche mostre temporanee ed eventi speciali durante tutto l'anno, spesso adatti alle famiglie. Ideale per un fine settimana con adolescenti. Durante la nostra visita, una caccia al tesoro ha permesso ai bambini di scoprire in modo divertente la collezione.

Un'area boutique e uno staff accogliente

Il museo dispone anche di un'area shop dove si possono trovare souvenir, libri e miniature per grandi e piccini. Ci siamo innamorati di un portachiavi con l'immagine di un Maggiolino Volkswagen, un omaggio alla nostra prima automobile.

Oltre alla ricchezza della sua collezione, Autoworld si distingue per la qualità delle sue strutture e la cordialità del suo personale. Gli spazi espositivi sono ampi e ben illuminati e le informazioni su ogni veicolo sono chiare e accessibili ai bambini.

Il personale è accogliente e disponibile a rispondere alle vostre domande. Abbiamo avuto il piacere di chiacchierare con una guida appassionata che ha affascinato i nostri bambini raccontando la storia di alcuni modelli chiave della collezione.

Una gita ideale in caso di pioggia

Autoworld è una destinazione ideale anche in caso di pioggia, poiché tutti gli oggetti esposti si trovano all'interno dell'edificio. Potrai goderti una visita piacevole e istruttiva con la tua famiglia, qualunque sia il tempo. Guarda il nostro programma di Bruxelles qui quando piove

Ingresso gratuito con museumPASS

Infine, non dimenticare che l'ingresso ad Autoworld è gratuito con il museumPASS, un pass che ti dà accesso a numerosi musei e attrazioni di Bruxelles. Scopri di più sull'abbonamento musei in questo articolo

Conclusione

Che tu sia un appassionato di auto esperto o semplicemente curioso di scoprire la storia dell'automobile con la famiglia, Autoworld è una visita imperdibile a Bruxelles. Un'esperienza ricca di scoperte ed emozioni per grandi e piccini!

Ecco alcuni punti salienti della nostra esperienza ad Autoworld:

  • Una collezione ricca e variegata per tutta la famiglia
  • Mostre temporanee ed eventi speciali adatti ai bambini
  • Uno spazio boutique e uno staff accoglienti
  • Strutture di qualità
  • Una gita ideale in caso di pioggia
  • Ingresso gratuito con museumPASS

Non esitate a dare un'occhiata, non rimarrete delusi!

pierre

A malapena un piede nella capitale belga, Pierre lancia "InsideBrussels.be", l'idea è semplice: "Cosa fare? Dove andare a mangiare o bere qualcosa?" Imprenditore nel cuore, questo non è il suo primo progetto! Lontano da lì. Come il vino, con il tempo il progetto migliora! Pierre non esita a condividere i suoi preferiti e i migliori indirizzi di ristoranti di Bruxelles che potrebbe consigliarvi ad occhi chiusi.

Lascia un commento

Esci dalla versione mobile