fbpx

Il museo del fumetto di Bruxelles, il luogo cult dedicato al fumetto

Il museo del fumetto di Bruxelles, il luogo cult dedicato al fumetto
Foto del fumetto Bruxelles da remy.gauthier@cbbd.be ©Daniel Fouss/CBBD

Aggiornato il 12 marzo 2023 da pierre

Le museo dei fumetti a bruxelles

Un'attrazione da non perdere situata nel cuore di Bruxelles, il museo de la BD onora la nona arte da oltre 9 anni.

Le mostre permanenti regolarmente rinnovate e un vasto programma di mostre temporanee portano i visitatori a scoprire le innumerevoli sfaccettature del fumetto. Tintin e i Puffi aprono la strada ad altre avventure, per incontrare un mondo la cui creatività non ha limiti.
Ingrandito da un'eccezionale cornice Art Nouveau disegnata da Victor Horta, il museo de la Bande Dessinée è tanto un tributo ai pionieri quanto uno sguardo ai fumetti attuali.

Il Belgio è stato uno dei principali paesi a promuovere i fumetti e Tintin è la sua creazione più importante. Questo museo ospita più di 6 fumetti originali! Il Museo del fumetto di Bruxelles (Centro belga del fumetto o CBBD) rende omaggio all'inclinazione dei belgi per i fumetti e ai fumettisti di fama mondiale.

È dentroun vecchio edificio in stile Liberty progettato dal famoso architetto Victor Horta che troverai il museo del fumetto. Prima di andare oltre, potrebbe interessarti anche questo:

Cosa possiamo trovare all'interno del museo del fumetto di Bruxelles?

Il museo è composto da diverse aree. Nella prima troverai una piccola mostra dedicata alla creazione di fumetti. Se eri curioso del processo dall'idea alla stampa, troverai quello che stai cercando. In quest'area sono esposte alcune delle 6 opere di proprietà del museo del fumetto di Bruxelles.

Le origini del fumetto sono ben trattate nella sezione "L'invenzione del Banda Disegnato“, che è il primissimo spazio che i visitatori scoprono durante la loro visita. Poi, lo spazio "L'arte del fumetto" fa parte della mostra che spiega il processo di creazione di un bande cartone animato. È qui che vengono presentati gli originali, ed è lo spazio più grande di questo piano. Tra i due troverete l'auditorium Pieter de Poortere, uno spazio dedicato al personaggio di Dickie (Boerke in NL) e alle sue gag silenziose. Questo piccolo spazio è chiuso per ora a causa della crisi sanitaria.

Al piano superiore si trova infatti lo spazio dedicato a Hergé, ma preferiamo evidenziare lo spazio dedicato a Peyo, l'autore dei puffi. Una riproduzione del villaggio degli omini blu e una casa dei Puffi a misura d'uomo (attualmente inaccessibile a causa della pandemia) sono particolarmente apprezzate dai bambini.

Rimane uno spazio dove per il momento si susseguono varie mostre, e le nostre mostre temporanee occupano tutto l'ultimo piano. Questi costituiscono uno dei beni del museo e presentano regolarmente tavole originali prestate dagli autori proposti.

Gran parte del museo ruota attorno al mondo di Tintin il famoso reporter creato da Hergé nel 1929. È vero che il museo del fumetto rende un omaggio particolare a Tintin. Questo personaggio è inconfondibile Sapevi che i suoi fumetti sono stati tradotti in più di 40 lingue? In totale, sono state vendute oltre 140 milioni di copie in tutto il mondo.

Se sei un fan dei fumetti, non perderti questo museo che è un luogo di culto per ogni amante dei fumetti.

Indirizzo del museo: Rue des Sables 20 1000 Bruxelles

Ore di lavoro: Dal mercoledì alla domenica, dalle 10:18 alle XNUMX:XNUMX

 Sito web del museo del fumetto di Bruxelles

Foto via remy.gauthier@cbbd.be ©Daniel Fouss/CBBD

Tour guidato dei fumetti a Bruxelles

pierre

A malapena un piede nella capitale belga, Pierre lancia "InsideBrussels.be", l'idea è semplice: "Cosa fare? Dove andare a mangiare o bere qualcosa?" Imprenditore nel cuore, questo non è il suo primo progetto! Lontano da lì. Come il vino, con il tempo il progetto migliora! Pierre non esita a condividere i suoi preferiti e i migliori indirizzi di ristoranti di Bruxelles che potrebbe consigliarvi ad occhi chiusi.